XXIII Festival Internazionale del Folclore

copertina_2018

XXII FESTIVAL-5605_WebSi avvicina l’ultima settimana di luglio, quella in cui per le vie cuprensi si possono incontrare giovani turisti provenienti da ogni parte del mondo. Sono i ballerini e suonatori che si esibiranno pe la XXIII edizione del Festival dei gruppi folcloristici. L’evento, organizzato come ogni anno dal Gruppo folcloristico “Massaccio”, si terrà nelle serate del 27/28 e 29 luglio.
Quest’anno ad aprire la manifestazione sarà un gruppo della tradizione marchigiana, “Traballo”, che presentano balli e canti senza tempo appresi direttamente dagli autentici testimoni della tradizione: i nostri anziani. Il repertorio dei Traballo si allarga anche ad altre terre, passando dalla Puglia alla Campania, fino ai valichi delle Alpi per arrivare in terra francese. Nella stessa sera si esibirà il Nostro gruppo, il Massaccio, che ormai da quasi 40 anni ci fa rivivere, grazie alla loro bravura, la nostra cultura contadina attraverso i costumi ed i balli. Chiuderà la prima serata il gruppo proveniente dal Taiwan, che si esibirà con le musiche e le danze che rappresentano questa bella isola ricca di tradizioni e tipicità.
Nel pomeriggio del sabato i gruppi si incontreranno alle ore 17 presso la sala consiliare del comune di Cupramontana per un saluto con le autorità.
Alle 21:30 riprenderà in piazza IV Novembre lo spettacolo che ci porterà nel colorato ed allegro Messico insieme al gruppo Xihuitzilli, ai quali seguirà il gruppo del Taiwan, e l’American Footworks che presenta la cultura americana, ricca di contaminazioni: degli immigrati europei, dei nativi americani e degli schiavi africani. Il gruppo con fedeltà storica ci racconta come l’incontro di molti popoli abbia dato vita alla loro tradizione popolare.
Le due serate proseguiranno presso l’ex campo sportivo per il dopo-festival. Qui troverete concerti e musica, evento organizzato in collaborazione con i ragazzi del Verdicchio Race.
La domenica inizierà alle ore 18 con la Santa messa a cui tutti i gruppi parteciperanno con i loro abiti tradizionali ed intonando canti del loro paese di origine. Al termine della celebrazione sfilata per le vie del paese che si concluderà in Piazza Cavour con un momento di ballo e condivisone.
La serata di chiusura sarà aperta dal nostro gruppo, ed oltre a poter godere di nuovo dei gruppi del Messico e del Taiwan, potremmo conoscere le tradizioni irlandesi e dell’Isola di Timor Est. Quest’ultima, lontana isola nel Pacifico, ha ben marcata nella sua tradizione anche l’eredità lasciata dal popolo Portoghese di cui l’isola è stata a lungo colonia. Il gruppo irlandese ci allieterà con i suoi colorati costumi e con il caratteristico movimento delle gambe delle ballerine irlandesi.
Sicuri che come ogni anno questo sarà un fine settimana ricco di nuove scoperte, vogliamo ringraziare quanti lo hanno reso possibile con il loro impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *